L'Editoriale

Un 2016 di consapevolezza e diffusione. Unitevi a noi

Per noi di Rete MMT il 2015 è stato un anno faticoso, anche più del precedente. Abbiamo intensificato l’attività di divulgazione ad ogni livello e ciò ha consentito alla MMT di venire sempre più conosciuta ed apprezzata non solo dal cosiddetto pubblico indistinto, ma anche da figure di primo piano istituzionale ed associativo come sindacalisti, accademici, industriali e politici di livello nazionale.

Potremmo senz’altro ritenerci soddisfatti e, in un certo senso, appagati dal lavoro svolto, ma non lo siamo affatto perché il fine ultimo della nostra azione,

l’affermazione di un modello economico e sociale realmente democratico, strutturato per soddisfare l’interesse generale

è ancora lontano dall’essere realizzato. Il fatto che l’Italia e l’Europa si siano date un sistema di regole che eleva l’austerità a modello permanente di politica fiscale, continua a pregiudicare la realizzazione del nostro principale obiettivo. Non esiste ancora, nemmeno tra le opposizioni di Governo, una volontà politica chiara e definita orientata a rimuovere il vero ostacolo (l’austerità) alla definitiva affermazione del benessere della collettività. Né la popolazione è sufficientemente consapevole di quale sia la causa primaria del disagio di una gran parte di essa.

Il nostro lavoro, quindi, prosegue anche nel 2016 con ancora maggiore slancio, decisi come siamo a spenderci fino allo strenuo delle nostre forze per contribuire a far sì che quello in cui crediamo possa concretamente realizzarsi.

Porgiamo ai nostri lettori, a tutti i nostri attivisti e simpatizzanti, a chi ci segue, a chi ci sostiene, il nostro augurio di buon anno. Chiediamo a ciascuno di essi di supportare ancora di più l’azione della nostra Associazione perché la responsabilità generazionale che ricade su tutti, nessuno escluso, ci obbliga a tentare di migliorare il mondo in cui viviamo per preservarlo e lasciarlo meglio di come l’abbiamo trovato.

Che il 2016 unisca quante più persone, in maniera sempre più convinta, nella lotta all’austerità che è la vera nemica della Democrazia e del benessere generale.

Alessandro De Salvo
Presidente di Rete MMT

Commenta