Il Bollettino Economico MMT

Renzi fa l’austerity e l’opposizione all’austerity

Renzi fa l’austerity e l’opposizione all’austerity

Le schermaglie tra Renzi e UE sono insignificanti dal punto di vista sostanziale (il dibattito riguarda decimali di punti percentuali di rapporto deficit/pil), ma puntano il riflettore sulla chiave di tutto: il deficit.

Ogni ipotesi di soluzione che porti alla crescita passa per proposte di misure che ampliano il deficit, come ad esempio l’ipotesi di mancata contabilizzazione delle spese sostenute per le operazioni navali e di soccorso legate alle migrazioni in corso nel Mediterraneo verso Italia ed Europa.

Così Renzi riesce a creare un capolavoro politico: applica politiche economiche di austerity e fa l’opposizione all’austerity.

Gli altri schieramenti politici hanno posizioni inesistenti in politica economica, forse perché le posizioni esistenti al momento le ha occupate tutte lui.

Commenta