La Teoria

Puntata n. 6: Possiamo pagare le tasse solo con la spesa dello Stato

Siamo in grado di pagare le tasse se prima guadagniamo i soldi che qualcun altro ha speso. È necessario pertanto che qualcuno per primo spenda quei soldi che diventeranno reddito per chi li riceverà e che a sua volta li spenderà per acquistare qualcosa. Quel qualcuno è lo Stato.

Avviene infatti che PRIMA lo Stato spende per pagare il lavoro e solo DOPO le persone restituiscono una parte di quei soldi allo Stato con il pagamento delle tasse. Lo Stato non può mai chiederti indietro quello che prima non ti ha dato!

E può decidere anche di non usare banconote di carta e monete ma di segnare in un computer le cifre che spende e quelle che gli vengono restituite. Se ci pensi bene in questo caso i soldi non sono altro che impulsi elettronici. Quando lo Stato paga chi lavora per lui aumenta la cifra che appare nel suo computer alla voce “DEBITI”. Invece quando i cittadini pagano le tasse quella cifra diminuisce.

Questo ci spiega in modo semplicissimo che i numeri che indicano i soldi nel computer dello Stato NON possono mai finire. Anche se quei numeri non possono finire, lo Stato può decidere di fissare un tetto a quel conteggio e di non usarne più.

Cosa succede se lo Stato spende più di quanto riceve dalle tasse?

 

Pagina dell’Opera

Commenta