Il Commento

Mike Norman: Tsipras e Varoufakis dovrebbero dimettersi!

Bene, non ci ha messo tanto tempo. L’inutile Varoufakis praticamente è stato buttato fuori. Tsipras dovrebbe dimettersi, ora. La festa dei SENZA PALLE!

Pare che Yanis Varoufakis sia stato degradato, che in pratica significa che è fuori. Torna da Riga con la coda fra le gambe.

Economista anti-austerity che ha fatto infuriare i suoi interlocutori con il suo stile impertinente, Varoufakis sta affrontando le sollecitazioni ad abbandonare dopo il rientro da un meeting dei ministri delle finanze della zona euro tenuto a Riga che lo vede isolato ed a mani vuote mentre Atene si arrabatta per evitare la bancarotta.

[Yahoo Finance]

Ma con cosa pensava di tornare? Tutto quello che aveva [come arma, ndt] dal primo giorno erano minacce inconsistenti. Spero che questo ragazzo non giochi a poker; sarebbe stato fortunato ad abbandonare la mano con la biancheria intima ancora addosso.

Ora anche Tsipras dovrebbe dimettersi, perché ha intenzione di promuovere alla medesima posizione lo stesso tipo di fifone inutile, aspettandosi risultati irraggiungibili. I tedeschi devono essere fuori di sé dal ridere.

Varoufakis ha perso, Tsipras ha perso, Syriza ha perso, il popolo greco ha perso, l’Europa ha perso… tutti hanno perso il giorno in cui Tsipras è stato eletto e ha detto “La Grecia non lascerà l’euro”. Bingo. Siete finiti.

Ho chiamato questo finale dal Giorno 1.

Che mucchio di mammolette. Ennesima Classe Liberal senza attributi, senza fegato, ancora una volta mammolette che si svendono.

Potrei tornare a votare. Lo sapete, ho smesso dopo Obama. Non c’è ragione di votare. Tuttavia, ora sto valutando di ripensarci e ho intenzione di votare Conservatori su tutta la linea. Ho intenzione di votare per la destra più a destra che sia mi sia possibile votare. Almeno che io possa vedere gli occhi della persona che sta per portarmi via tutto.

È molto meglio che essere pugnalato alle spalle. E ora che ho detto queste cose… State pronti per Hillary.

 

Originale pubblicato il 28 aprile 2015

Traduzione a cura di Daniele Basciu

Commenta