Il Commento

La decima piaga

Alcuni anni or sono iniziai ad usare la metafora della decima piaga del Vecchio Testamento, sulla base dell’idea che l’Unione Europea non si sarebbe smossa dall’austerity fino a che non avesse portato giù la stessa Germania. Pare che quel giorno sia un bel po’ più vicino, dal momento che l’austerity non solo ha danneggiato i mercati di sbocco per l’export della Germania nel resto dell’Unione Europea, ma ha anche fatto sì che il resto dell’Unione Europea diventasse più competitivo rispetto alla Germania verso i mercati esterni [all’Unione Europea, NdT], che son stati indeboliti essi stessi dalle proprie politiche di austerity.

Ottobre, 7 – La produzione industriale della Germania ha avuto una caduta ben oltre le attese in Agosto e segnato il suo scivolone più grosso dalla crisi finanziaria agli inizi del 2009, questi i dati mostrati dal Ministero dell’Economia martedì, con gli ultimi grafici che pongono punti interrogativi sulla maggior economia d’Europa. La riduzione del 4% mese su mese si è discostata dalla previsione in un sondaggio Reuters unanime per un calo del 1.5% ed è andata anche più in basso della previsione più negativa, per una caduta del 3%. È stata la riduzione più marcata dal 6.9% registrato a Gennaio 2009 [Reuters 7.10.2014]

 

Originale pubblicato il 7 ottobre 2014

Traduzione a cura di Daniele Basciu

Commenta