Approfondimento

Debito pubblico nazionale: perché preoccuparsi per qualcosa che non esiste?

Si mente alla popolazione quando si parla del cosiddetto debito pubblico nazionale. La popolazione non ne sa niente, come la maggior parte dei nostri legislatori, se non tutti.

Prima di tutto, non c’è nessun debito. Il debito è il dollaro. Negli ultimi 240 anni, il governo ha speso 20˙000 miliardi di dollari in più rispetto a quanti ne abbia prelevati in tasse e questi dollari, posseduti dal settore non-governativo, costituiscono gran parte della ricchezza di questo settore. Nulla è “dovuto”. È posseduto, da noi, dalle persone.

In secondo luogo, non c’è nulla da ripagare. Il denaro è stato speso, è finito nel conto in banca di qualcuno e adesso viene conservato sotto forma di Buoni del Tesoro. Cos’è un Buono del Tesoro? È un dollaro, l’unica differenza è che ha una scadenza (durata) e una cedola (pagamento di un interesse). Perché i cittadini detengono dollari sotto forma di Buoni del Tesoro? Per guadagnare interessi, tutto qui. È come dire: perché tenere il proprio denaro in un conto di risparmio piuttosto che in un conto corrente? Per lo stesso motivo, per guadagnare un interesse. Se vuoi che questi soldi tornino sul tuo conto corrente, lo dici alla tua banca e questa li sposta dal tuo conto di risparmio al tuo conto corrente.

Funziona allo stesso modo con il governo. Quest’ultimo “ripaga” di continuo i detentori di Buoni del Tesoro. Questa operazione viene chiamata rimborso e, quando i Buoni del Tesoro vengono rimborsati, il governo dà semplicemente istruzioni alla sua banca, la Fed, di recuperare i titoli e accreditare il conto bancario della persona (o dell’impresa, o del governo straniero o di chicchessia) e, voilà, è fatta. Ripagato. In effetti, succede così spesso e su così larga scala da stupirvi. Adesso vi darò dei numeri. Tenete presente che questi non sono numeri calcolati da me o dei quali sono in possesso per via di qualche accesso segreto. Né sono informazioni confidenziali che sto rivelando. Al contrario, sono grafici di pubblico dominio che si possono ottenere (gratuitamente) direttamente dal sito web del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti.

La fonte si chiama Daily Treasury Statement ed è un documento che affascina davvero. È aggiornato quotidianamente sul sito del Tesoro ed è letteralmente come guardare l’estratto conto del governo. Proprio come il tuo estratto conto, contiene tutti i depositi e i prelievi, insieme a tutto il resto. Si può vedere tutto. Ogni voce di spesa (prelievo) e ogni voce di entrata (deposito) che passa attraverso il conto del governo a cadenza giornaliera, mensile e annuale.

In questo documento c’è una tabella – Tabella III-A – che mostra tutti i rimborsi di cambiali, fatture, titoli di Stato e altri titoli che il governo rimborsa (ripaga) ogni giorno, mese e anno.

Se si va all’ultima voce dell’anno fiscale, al 30 settembre, e si scorre giù fino alla tabella di cui vi ho appena parlato, la Tabella III-A, si vedrà che il governo ha rimborsato (ripagato) 94˙200 miliardi in un anno! Si veda lo screenshot qui sotto.

Si noti: tutte le cifre sul Daily Treasury Statement sono [espresse] in milioni, quindi non mi si dica che sono stati solo 94,2 milioni. Sono 94,2 milioni di milioni. Che sarebbero 94˙200 miliardi. Si veda l’immagine qui sotto.

690bed1a-9ac6-11e6-81a1-a1c8fe750767

Novantaquattromiladuecento miliardi! In un solo anno. E nessuno lo sapeva. Inoltre, il mondo non è caduto, il dollaro non è collassato, i tassi d’interesse non hanno subito un’impennata, non abbiamo avuto inflazione e tutto è andato bene.

Questa è la prova, proprio sotto i nostri nasi, che il debito è insignificante. Sono solo un po’ di voci di bilancio. Dei click su una tastiera. È arrivato il momento di smettere di preoccuparsene. Le persone hanno bisogno di imparare cos’è il debito e come vengono manipolate al riguardo attraverso propaganda.

Il debito non è dannoso, è un asset del settore non-governativo; tuttavia, gruppi di persone ignoranti, ciniche, corrotte, dogmatiche ed egocentriche, come la fondazione Pete Peterson e organizzazioni come Fix the Debt, si impegnano a mantenere gli americani malinformati e a farli agire contro i loro stessi interessi. Questi gruppi sono malvagi e devono essere fermati.

Non esiste il debito! Per favore, condividi.

 

Originale pubblicato il 25 ottobre 2016

Traduzione a cura di Luca Giancristofaro, Supervisione di Maria Consiglia Di Fonzo


Crediamo nella libera circolazione del sapere. Ogni nostro progetto è fruibile gratuitamente e realizzato in forma volontaria dagli attivisti di Rete MMT Italia. Se ti è piaciuto, premiaci con una libera donazione.

Commenta