Eventi e Iniziative

Chiuso causa Austerità. Un’azione concreta che anche tu puoi fare!

Quasi ci stiamo abituando a camminare tra negozi chiusi o spazi commerciali invenduti, i cartelli affittasi o vendesi ormai regnano in ogni angolo d’Italia. Dopo otto anni di crisi, tutto rientra nella normalità. È sufficiente guardarsi attorno. Anche nei centri cittadini, anche in quelli ricchi e produttivi del nord Italia, le conseguenze si fanno sempre più evidenti. Le nostre strade sono diventate l’esempio concreto delle conseguenze di anni di austerità.

Ma l’austerità è una scelta politica, la disoccupazione è una scelta politica. I negozi chiudono perché i tagli alla spesa pubblica distruggono consumi e occupazione. Noi, come anche voi che ci seguite, lo sappiamo bene.

Ma la consapevolezza passa per la conoscenza delle cause di questa desolazione e sul come uscirne.

L’iniziativa Chiuso causa Austerità è un’azione concreta. Un’azione di denuncia che ognuno di noi può fare.

Serve poco. Scarica qui la locandina. Stampala (possibilmente a colori) e affiggila sulle serrande dei negozi chiusi per cessata attività.

Ricordati di condividere con noi la tua azione. Fai una foto e inviala a info@retemmt.it (indicando l’indirizzo di affissione, la città e il tuo nome). Verrà pubblicata nella nostra sezione dedicata. Il tuo gesto sarà un esempio per gli altri. Anche questo significa fare attivismo! Anche questo significa fare Rete!

Importante: informati presso il tuo Comune, la maggior parte dei regolamenti comunali non prevede costi per l’affissione di un volantino non commerciale. Il regolamento della tua città potrebbe prevedere però la timbratura del Comune o l’obbligo a rimuovere i volantini dopo un certo numero di giorni; informati prima per evitare sorprese. Affiggi il volantino con semplice nastro adesivo in modo che possa essere rimosso con facilità in caso di necessità.

La mappa dell’Austerità

Commenta