Il Bollettino Economico MMT

Italia: torna lo spread?

È da segnalare, a partire dall’estate 2016, una significativa e costante crescita dello spread Italia-Germania, tendenza che si è accentuata nel corso dell’ultimo mese.

Per quanto “calmierato” dall’azione di QE della BCE, il trend segnala una certa “insofferenza” degli operatori di mercato rispetto alle oscillazioni dell’assetto politico italiano, ed evidenzia ancora una volta la necessità e insostituibilità dell’intervento costante e continuo da parte del monopolista della valuta finalizzato a tutelare (in un assetto istituzionale sano) gli Stati dalle pressioni provenienti dai cd. “mercati” sulle normali dinamiche politiche che si sviluppano nel corso del tempo.

Commenta