Il Commento

Al peggio non c’è mai fine

Per chi non vuole fermarsi ai messaggi su Twitter del Governo Renzi sul bilancio programmatico dello Stato Italiano 2015-2017 pubblichiamo la tabella di sintesi.

Da osservare:

  • il saldo primario sarà in costante crescita fino a raggiungere il 4,3 % nel 2017;
  • tra il 2015 e 2016 le entrate tributarie avranno un balzo pazzesco, aumentando di 24 miliardi, le “altre entrate” nello stesso periodo passano da 69,2 a 69,4;
  • il tasso d’incremento dell’imposizione fiscale arriverà al 4,3 %, che nella colonna tassi di variazione medi corrisponde allo stesso incremento del saldo primario rilevato sotto tale valore (75,1 miliardi) del 2017.

La riduzione del debito pubblico tanto sbandierata la pagheremo tutta noi con i nostri soldi e le nostre case. Al peggio non c’è mai fine.

Bilancio programmatico dello Stato 2015-2017

Commenta