Uccidere il dio dell'Austerità - Daniele Basciu (pagina)

Uccidere il dio dell’Austerità – Daniele Basciu

Sfatare le superstizioni della divinità Austerità

Scritto da Daniele Basciu e pubblicato nel settembre del 2013 da Edizioni Si, Uccidere il dio dell’austerità è il primo libro che spiega la Modern Money Theory utilizzando esempi della storia economica italiana.

Il libro offre gli strumenti per riflettere su cosa sia stata in passato, cosa sia oggi e cosa potrebbe essere la moneta per gli Stati e per le collettività che li esprimono, e su come potrebbe essere utilizzata in vista dell’interesse collettivo di queste società. E sul perché le cose siano andate e stiano andando in modo del tutto opposto.

Nella storia sono già esistite delle civiltà che per costruire e venerare degli dèi hanno distrutto se stesse e il proprio futuro, come accadde agli indigeni dell’isola di Pasqua che devastarono foreste e distrussero il loro futuro per erigere mute statue di pietra da adorare. È quello che sta succedendo in Europa, oggi: uomini che a loro volta distruggono il proprio futuro in nome di dèi privi di volto.


Daniele BasciuDaniele Basciu è nato nel 1973 a Cagliari, dove abita. Laurea in Scienze Politiche. Specializzazione in Relazioni industriali, lavora come tecnico in una PMI (capo commessa nel settore dell’impiantistica civile), appassionato di economia, studioso di finanza per necessità. Tra i fondatori in Italia del movimento MMT in Italia fa parte del gruppo economico di Rete MMT.


A partire dal 5 aprile 2016, per volontà dell’Autore e gentile concessione dell’Editore, abbiamo iniziato a pubblicare alcune pillole dal libro a puntate settimanali.

Puntata 1: La moneta è una creatura sociale. Ma il dio dell’austerità non vuole che si sappia
Puntata 2: La moneta metallica vincolava la capacità di spesa dei governi
Puntata 3: La moneta fiat: ciò che può uccidere il dio dell’austerità
Puntata 4: I Titoli di Stato: governare l’economia per non essere governati dall’austerità
Puntata 5: Le tasse: bisturi per l’economia o coltello in mano all’austerità
Puntata 6: Debito pubblico: lo chiamano zavorra ma è il motore per la crescita
Puntata 7: Il Quantitative Easing: quando la moneta da sola non basta